Codici Promozionali G Suite

Vota questo articolo: 1  stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Nessun voto) Loading...

G Suite, in precedenza Google Apps for Work e Google Apps per il tuo dominio, è uno strumento software di produttività e collaborativo che funzione con il Cloud Computing. E' sviluppato da Google ed è stato lanciato per la prima volta il 28 agosto 2006.

G Suite comprende decine di applicazioni web tra cui le più importanti sono Gmail, Calendar, Drive per l'archiviazione online dei documenti. 

Per poter iniziare a lavora con G Suite bisogna creare un nuovo account, puoi farlo al seguente link:

Registrati a G Suite

Registrandoti da questo link avrai diritto allo sconto del 20% sull'intera quota del primo anno utilizzando i seguenti codici sconto:

  • EAT3QU76UDXTEXQ
  • UAQQRQEMF4TPTWT

Approfitta dell'offerta per poter risparmiare sulla quota annuale di G Suite di Google fino a quando i codici promozionali saranno disponibili.

Come Guadagnare Senza Lavorare

Banconote

Vota questo articolo: 1  stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Nessun voto) Loading...

Il titolo di questo articolo è una sfida che pochi sono riusciti a vincere, nel mondo sono alcune decine di migliaia le persone che sono riusciti a trovare il modo di come guadagnare senza lavorare. Con ciò non intendo dire che sia possibile guadagnare senza fare niente, perché un minimo di lavoro ci vuole sempre per creare il presupposto che ci possa dare una rendita e farmi guadagnare mentre dormo. Ci sono 2 modi per ottenere questo risultato, quello probabilistico e quello deterministico. Un esempio del primo metodo è il gioco del Lotto con il quale ho una certa probabilità di vincere una certa cifra a fronte di un importo investito. Ma il gioco del Lotto non è equo, alla lunga si perde sempre e quindi non è possibile guadagnare con il gioco del lotto. Meglio invece utilizzare il metodo deterministico, ovvero avere un ritorno certo sul capitale investito anche se non precisamente determinabile ma entro un certo limite.
Alcuni anni fa ho realizzato, con l’aiuto di un mio amico esperto di computer, un sito in cui inserivo quasi giornalmente le schede degli agriturismi italiani suddivisi per regione. Sul sito il mio amico aveva inserito il codice di Google Adsense che mi permetteva, a fronte delle visite dei navigatori e dei conseguenti click ricevuti, di guadagnare un po’ di euro, nel periodo migliore anche fino a 10 Euro al giorno, soldi che riuscivo a guadagnare senza lavorare anche se avevo, in precedenza, impiegato del tempo per inserire le schede degli agriturismi. Un caso italiano di persona che ha trovato la soluzione su come guadagnare senza lavorare, cifre che arrivano a 700.000 euro, è Salvatore Aranzulla, un giovane ragazzo siciliano che, scrivendo sul suo blog articoli su come risolvere diversi problemi tecnici con il PC, ottiene oltre un milione di visite che generano un guadagno annuale da Paperon de’ Paperoni. La capacità di scrivere e guadagnare online non è cosa da tutti, bisogna dedicarsi quotidianamente e creare valore per i lettori che piano piano cominceranno ad aumentare ed a cliccare sempre di più sui banner pubblicitari che sono la principale forma di guadagno. Infatti uno dei metodi è quello di inserire della pubblicità nel sito che può essere un annuncio di Google Adsense oppure un’affiliazione a Tradedoubler o Zanox. Questi servizi permettono, a fronte dell’inserimento di un banner, di guadagnare una parte dell’importo pagato dall’inserzionista.
Sbirciando su alcuni siti esteri, in particolare negli stati uniti, ce ne sono alcuni che pubblicano anche su base mensile, un report con gli importi guadagnati mese per mese, e le cifre sono da capogiro, i migliori riescono a guadagnare fino a 150.000 dollari al mese come Pat Flynn che con il suo blog http://www.smartpassiveincome.com nel mese di aprile 2015 ha realizzato un guadagno netto di 86.371dollari.
Questo articolo è solo un accenno su come guadagnare senza lavorare, intendendo con questo che bisogna pur sempre lavorare ma almeno si farà in completa autonomia, negli orari che preferisci. Se hai una tua esperienza a riguardo ti invito a commentare.

Come Pagare il Bollo Auto Online

Vota questo articolo: 1  stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Nessun voto) Loading...

Pochi giorni fa, per evitare di pagare il bollo auto in ritardo, non avendo avuto il tempo di recarmi presso un’agenzia che di solito si occupano del disbrigo di pratiche automobilistiche, ho pensato di pagare il bollo auto online. Ho aperto il mio conto BancoPosta Online, ho selezionato Bollettino » Bollo Auto e mi è comparso il seguente avviso:

Non è possibile calcolare online l’importo della tassa.
Per pagare il Bollo Auto, devi conoscere l’importo da versare.

Come pagare il Bollo Auto On line?

A questo punto ho pensato di consultare il sito dell’ACI e dopo qualche ricerca sono giunto alla pagina del servizio BolloNet con il quale è possibile effettuare il calcolo del bollo auto semplicemente selezionando la regione di residenza dell’intestatario dell’auto e la targa. Dopo aver inserito i dati richiesti ed un codice di sicurezza, cliccando sul pulsante Calcola si ottiene l’importo della tassa con il quale ho potuto pagare il bollo auto con carta di credito sul sito delle poste stando comodamente seduto davanti al mio PC di casa. Il servizio BolloNet è attivo per i residenti delle regioni e delle Province Autonome convenzionate con l’ACI (Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Molise, Puglia, Umbria, la Provincia Autonoma di Trento e la Provincia Autonoma di Bolzano). Comunque per i residenti in zone non coperte dal servizio è possibile pagare da BancoPosta Online o da altri conti che forniscono questo utile servizio.
Per i soli soci ACI è possibile pagare il bollo auto senza commissioni aggiuntive direttamente dal servizio BolloNet, in questo caso non viene addebitato il costo aggiuntivo pari a 1,2%.
Un altro sito dove è possibile effettuare il calcolo del bollo in base alla targa del veicolo è il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Calcolare e Pagare il Bollo Auto
Calcolare e Pagare il Bollo Auto

E’ stata la prima volta che ho utilizzato un servizio online per il pagamento del bollo e devo dire che è stato molto comodo, mi ha evitato di dover attendere in fila presso sportelli o parcheggiare l’auto in seconda fila per andare dal tabaccaio. Consiglio di utilizzare i pagamenti online anche per pagare il Canone TV, le multe dei Carabinieri, le multe della Polstrada e per pagare i tributi online.